Loading...
Home / Catalogo Corsi
Catalogo Corsi 2022-05-13T11:28:38+00:00
Codice Titolo Durata (Ore) Area di Competenza Contenuti Obiettivi
SGC -BS- 01 Sistema integrato: qualità, ambiente e sicurezza 16 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita Prima parte – Introduzione

Presentazione delle norme ISO 9001, ISO 14001 OHSAS 18001 e SA 8000
Somiglianze e differenze di applicazione
Gli aspetti cogenti e loro controllo
L’iter di certificazione di un sistema di gestione integrato
Seconda parte – I requisiti richiesti dalle norme

Pianificazione e gestione dei processi
Politica aziendale
Obiettivi, traguardi e programmi
Organizzazione interna
Controllo del processo e monitoraggio
Gestione dei fornitori
Riesame del sistema e miglioramento
Non conformità, azioni correttive, preventive
Verifiche ispettive interne
Gestione dei documenti
Il corso approfondisce le normative inerenti i sistemi di qualità ISO 9001, ISO 14001 e OHASA 18001 per consentire la predisposizone di un sistema integrato qualità, ambiente, sicurezza.
SGC -BS- 02 La Responsabilità sociale secondo la norma UNI ISO 26000 8 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita La Responsabilità Sociale: definizione e contesto
Gli stakeholder: identificazione ed engagement
Lo standard ISO 26000: la struttura e i contenuti
L’integrazione della Social Responsibility nelle organizzazioni
Concetti, termini e definizioni relativi alla responsabilità sociale
Premesse storiche, tendenze e caratteristiche della responsabilità sociale
Principi e pratiche relativi alla responsabilità sociale
Temi fondamentali e aspetti specifici della responsabilità sociale
Integrazione, attuazione e promozione di comportamenti socialmente responsabili nell’ambito dell’organizzazione e nell’ambito della sua sfera di influenza;
Identificazione e coinvolgimento degli stakeholder
Comunicazione di impegni, prestazioni ed altre informazioni relative alla responsabilità sociale.
Comprendere al meglio i principi di ISO 26000 e la loro applicazione pratica
Identificare gli elementi principali dei modelli di responsabilità sociale ai sensi della ISO 26000, utili ai fini delle agevolazioni INAIL
SGC -BS- 03 Auditor per sistemi di gestione ambientale UNI ISO 14001 16 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita Le novità introdotte dalla nuova revisione della norma UNI ISO 19011 del 2018;
- Competenze, conoscenze e capacità richieste ad un Auditor di Sistemi di Gestione;
- Il processo di audit;
- I fondamenti dell'approccio basato sul rischio (risk - based approach) nei principi degli audit;
- La gestione del programma di audit;
- La pianificazione degli audit interni e la definzione degli obiettivi dell’audit;
- La preparazione della documentazione di audit;
- Le tecniche di campionamento delle evidenze di audit;
- La redazione delle risultanze di audit, le non conformità e le opportunità di miglioramento;
- La preparazione del rapporto di audit;
- La gestione delle azioni successive alla conclusione dell’audit;
- Cenni sui Modelli Organizzativi di cui al D.Lgs. 231/01 e art. 30 del D.Lgs. 81/08;
- Gli audit nei Modelli Organizzativi di cui al D.Lgs. 231/01 (MOG);
- Requisiti della norma UNI ISO 14001;
- Modalità di effettuazione di un audit su un Sistema di Gestione Ambientale (SGA) UNI ISO 14001;
- Esercitazione sullo svolgimento di un audit su un Sistema di Gestione Ambientale (SGA) UNI ISO 14001
L’Auditor interno, attraverso la sua azione di controllo e a partire dalla raccolta di “evidenze oggettive”, consente di effettuare la verifica di conformità del Sistema di Gestione Ambientale (SGA) alla norma di riferimento UNI ISO 14001, oltre a stimolare il miglioramento continuo dell’organizzazione. I risultati dell’Audit possono essere utili agli Organismi di Vigilanza (OdV) per lo svolgimento delle loro attività di controllo sull’efficace attuazione dei Modelli di Organizzazione e Gestione D.Lgs. 231/01, eventualmente implementati dalle società.

Per svolgere correttamente la sua funzione, l'Auditor deve possedere approfondite conoscenze sugli obblighi cogenti (in primis imposti dal D. Lgs. 152/06), nonché sulla norma UNI ISO 14001.
SGC -BS- 04 Analisi Ambientale Iniziale 16 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita Introduzione all’Analisi Ambientale Inziale - Scopo e contesto dell’Analisi Ambientale Iniziale - Riferimenti agli standard applicabili: UNI EN ISO 14001:2004; UNI EN ISO 14004:2005; REG 1221/2009/CE; UNI EN ISO 14031:2000 - Fasi dell’Analisi Ambientale Iniziale - Struttura del documento di Analisi Ambientale Iniziale L’identificazione degli aspetti ambientali - Gli aspetti ambientali secondo il Reg. EMAS III - Aspetti Ambientali Diretti e Indiretti - Analisi del contesto di un’organizzazione - Analisi dei processi aziendali per identificare: principali input ed output in termini di risorse ed emissioni - Esercitazione pratica: identificazione aspetti ambientali di una realtà organizzativa definita L’analisi del contesto territoriale e normativo - Gli aspetti territoriali da considerare (stato dell’ambiente locale, presenza di aree protette, presenza di siti da bonificare…) - Principali riferimenti di normativa ambientale da considerare in fase di Analisi Ambientali La valutazione della significatività degli aspetti ambientali - Metodi e criteri per la valutazione di significatività - Esercitazione pratica: revisione di una valutazione di significatività Conoscere i principali metodi per l’identificazione e la valutazione degli aspetti ambientali di un’attività - Acquisire gli strumenti e i metodi per effettuare una valutazione di significatività degli aspetti ambientali - Essere in grado di elaborare un’Analisi Ambientale Iniziale conforme all’Allegato I del Regolamento 1221/2009/CE - EMASIII
SGC -BS- 05 Sistema di Gestione delle emissioni di Gas Serra: redazione dei bilanci di emissione e verifica di conformità 16 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita • Le basi concordate all’origine dell’effetto serra (IPCC, UNFCCC)
• Il protocollo di Kyoto come nasce, chi partecipa, quale futuro
• I meccanismi flessibili del Protocollo di Kyoto lo schema (ET – CDM_JI)
• Normativa Europea e Normativa Italiana (strumenti cogenti)
• Il Piano Nazionale di Assegnazione quote ed impianti soggetti a Direttiva
• Schema autorizzativo; Presentazione e aggiornamento del piano di monitoraggio
• Redazione del bilancio di emissione ed attività di rendicontazione e comunicazione
• Censimento delle fonti e Classificazione dei flussi di fonti
• Elementi di calcolo per la determinazione delle emissioni da combustione e di processo
• Gestione della strumentazione per la determinazione dei flussi di combustibile e materie
prime
• Valutazione dell’incertezza delle misurazioni quantitative (dati di attività DA)
• Valutazione dell’incertezza per i fattori specifici (PCN, FE, FO)
• Identificazione e classificazione dei flussi e delle fonti di emissione
• Redazione di un bilancio di emissione per un impianto con fonti di combustione e di
processo
• Verifica della conformità della strumentazione per le misure di portata
• Redazione di un piano di campionamento per la determinazione dei fattori specifici
• Esempio di redazione di un piano di monitoraggio
Il corso ha lo scopo da un lato di fornire gli strumenti ed i metodi operativi per l’impostazione dei bilanci di emissione di gas serra degli impianti soggetti alla Direttiva 2003/87/CE, dall’altro quello di introdurre le tematiche relative ai meccanismi del protocollo di Kyoto, comprese le norme di certificazione volontaria delle emissioni secondo la EN ISO 14062.
SGC -BS- 06 Corso di formazione base sui sistemi di responsabilità sociale e introduzione allo standard SA 8000 16 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita I requisiti dello standard SA8000
> Le tecniche di audit per determinare la conformità ai requisiti di SA8000
> Analisi in profondità dei documenti e degli strumenti collegati a SA8000
> Il Social Fingerprint
> Il processo di valutazione dei rischi (Risk Assessment)
> Valutazione del funzionamento di un sistema di gestione della responsabilità sociale
> Metodi e tecniche per condurre un audit SA8000 in maniera appropriata
> Test di verifica finale
Il corso mira a far conoscere le principali novità introdotte dalle norme che hanno più volte modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti. In particolare, fornisce ai discenti conoscenze e capacità per essere in grado di utilizzare il SISTRI e di gestire la documentazione inerente i rifiuti attuando tutti gli adempimenti previsti dalla normativa vigente.
SGC -BS- 07 Il bilancio ambientale – costi di gestione dell'ambiente 16 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita Analisi del processo produttivo e individuazione dei potenziali impatti ambientali
Bilanci di materia e di energia
Analisi tecnico-economiche
Principi di contabilità ambientale
Individuazione degli indicatori ambientali
Principi di Life Cycle Analysis (LCA)
Redazione del Bilancio Ambientale
Strategie di comunicazione per il Bilancio Ambientale
Norma ISO 14000 e regolamento volontario EMAS
Definizione di piani e obiettivi di miglioramento
Il corso fornisce gli strumenti per consentire l'integrazione del sistema di rilevazione contabile tradizionale, obbligatoriamente tenuto dalle aziende a fini civilistici e fiscali, con quello di tipo ambientale, per avere uno strumento informativo che sintetizza anche le informazioni di pertinenza ambientale afferenti l’azienda.
SGC -BS- 08 Elementi di normativa ambientale 16 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita La legislazione ambientale in Italia: il D. Lgs. 152/06
Introduzione alla legislazione ambientale sulla gestione di:
Emissioni in atmosfera;
Gestione acque e scarichi idrici;
Gestione dei rifiuti;
Terre e rocce da scavo;
Rumore;
Sostanze chimiche lesive per l’ozono;
Campi elettromagnetici;
Le autorizzazioni AUA e AIA;
Cenni sulla responsabilità degli enti per reati ambientali: il D. Lgs. 231/01;K245
Emissioni in atmosfera,preliev e scarichi idrici, rumore esterno e rifiuti speciali. Casi-studio e analisi di documentazione fotografica. Il corso sarà impostato secondo un approccio "pratico"
SGC -CER- 05 Audit Interni sui Sistemi di Gestione: La norma UNI EN ISO 19011:2012 e le tecniche di Auditing 8 Sistemi di Gestione e Compliance, Bilancio di sostenibilita il contesto normativo dei sistemi di gestione e valutazione della conformità
Le principali differenze rispetto alla edizione del 2003
Rapporto con la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021
Principi dei processi di audit
Concetto di rischio nei programmi di audit
metodi di audit remoto
consolidamento della determinazione della competenza e del relativo processo di valutazione
Fornire le conoscenze e l’addestramento necessa-rio per pianificare, condurre e registrare gli audit interni in base alla norma UNI EN ISO 19011:2012. Durante lo svolgimento del corso si associano alla docenza frontale sui principi e sulle tecniche, al-cune esercitazioni attraverso l’analisi di casi di studio.